Lions Club Luino - STORIA - STORIA

Inserisci i tuoi dati

Password persa ?
fondato nel 1962

Il Lions Club International nacque nel 1917 per iniziativa di Melvin Jones, un giovane assicuratore di Chicago, che riuní sotto una sola bandiera 23 associazioni filantropiche indipendenti, nello spirito di servizio per l´umanità. In Europa il Lions Club approdò solo nel 1948; il primo Club italiano nacque a Milano nel 1951, cui seguirono quelli di Napoli e Torino. Oggi si contano in Italia 1.311 Clubs, con 50.203 soci, organizzati in 17 Distretti.

Nato il 3 maggio 1962, il Lions Club Luino ricevette il riconoscimento ufficiale il 2 dicembre di quello stesso anno. Riportiamo qui di seguito le testimonianze di tre dei soci fondatori, già raccolte da Pierangelo Frigerio nel volume "1962 1997 Trentacinque anni di vita del Lions Club Luino", pubblicato in occasione del 35° anno dalla fondazione:
"Ricordo con vivo piacere il 2 dicembre 1962, giorno in cui avvenne il riconoscimento ufficiale del nostro Club, a Gallarate, insieme al Club di Saronno, con solenne consegna della charter fatta dall´allora Governatore Pepp Calderara; nostro club padrino era appunto quello di Gallarate, ora Gallarate Host. (…) Eravamo tutti pieni di entusiasmo, orgogliosi e lieti di entrare a far parte della più grande organizzazione spontanea di uomini liberi nel mondo. (…) Molte cose sono cambiate in questi anni e molte barriere ideologiche sono cadute, come anche alcune direttive "politiche" della nostra organizzazione, ma i genuini principi lionistici permangono e permarranno sempre. Personalmente mi limito a sottolineare un lato che ritengo essenziale per la vita del club: l´amicizia. Essa è un bene prezioso che diventa quasi un dovere per uomini appartenenti allo stesso gruppo e che trascorrono molte serate insieme, condividendo gli stessi principi (…)" (Luigi Milani)

"Un po´ di numeri: 15 amici erano presenti la sera del 3 maggio 1962 al Park Hotel di Colmegna; 17 soci furono i fondatori il 2 dicembre 1962 per la consegna della charter; 20 i soci alla fine del primo anno. (…) Personalmente fin dai primi anni ho capito quali sono i valori della nostra associazione e, come ha scritto l´indimenticabile Davide Sironi, "ancora oggi cerco di trasmettere ai nuovi amici l´essenza del Lionismo che è soprattutto amicizia e servizio". Sono passati trentacinque anni: abbiamo raggiunto nobili obiettivi: il futuro ci riserva ancora molto da fare!" (Giancarlo Rossi)

"Il Lions Club Luino si costituí per iniziativa di tre amici: Aldo Bianchi, Piero Chiara e Nino Reggiori. (…) A causa di una prolungata querelle con il Lions Club di Varese, Piero Chiara, da poco trasferitosi nel capoluogo e già designato presidente del gruppo, fu costretto a dimettersi. Motivo ufficiale: la residenza fuori dell´ambito territoriale del Club, che allora si osservava rigidamente e si estendeva a nord est dal confine italo-svizzero a Cremenaga, Cunardo e a sud sino a Cuvio, Casalzuigno e Castelveccana. (…) I meetings si svolgevano con presenze quasi totalitarie (ardore dei neofiti?) e molto spesso con feste danzanti e la partecipazione delle mogli nonché, più volte, di figli, parenti e amici. Saltuariamente ci si riuniva anche al di fuori dell´ufficialità, in occasione di feste famigliari dei soci. Oh tempora, oh mores…" (Angelo Testa)
Oggi il Lions Club Luino annovera tra le sue fila 38 soci, nove dei quali sono donne.

Elenco immagini: